FacebookGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

Home button

OSCAR D'LEON

Stampa

Nov 26, 2018

GUARDA I VIDEOS DEL CONCERTO!

 E' stato un concerto forse troppo pieno di polemiche sulle reti sociali perchè cominciato con 3 ore di ritardo di domenica (alle 23 invece delle 20), alimentato dal fatto non c'erano delle sedie per riposarsi. Gli organizatori si sono giustificati dicendo che all'ora annunciata non si è potuto partire perché il pubblico era insufficiente per un concerto di questa natura e che il grosso del pubblico è arrivato dopo, con ritardo. Comunque, la realtà è che questi ritardi eccessivi sono diventati ormai una consuetudine nei concerti di cantanti e orcheste latinoamericane, con l'eccezione (va detto) dei concerti cubani. E' una triste situazione perchè così la gente si desafeziona e non partecipa ai concerti, pur continuando ad ammare i suoi idoli e la salsa.

Tuttavia va detto che aldilà dei ritardi il concerto e piuttosto riuscito bene, grazie anche ad un impianto sonoro di buona qualità che ha permesso di cogliere tutte le sfumature musicali degli arrangiamenti eseguiti da un'orchestra di grandi musicisti. Il resto l'ha fatto Oscar de Leon che con la sua grande voce ed empatia personale ha subito conquistato il pubblico e dialogato con lo stesso proponendo molti brani che le venivano suggeriti da loro sotto richiesta del cantante venezuelano. Soltanto la versatilità di Oscar  D'Leon, uomo di 75 anni che non sembrano tali, e della sua orchestra, ha reso possibile un concerto così congeniato. Il pubblico, composto di gran lunga di peruviani, ecuadoregni, colombiani e venezuelani residenti, oltre a quelli venuti appositamente dal centro-ud dell'Italia. Il pubblico propiamente italiano è stato presente solo con alguni maestri e scuole di salsa. Un vero peccato, anche se per onore del vero il concerto era prevalentemente indirizzato alla comunità latinoamericana (che ha cantato ad alta voce durante il concerto i brani più popolari).

Salpicon Latino vi propone l'intero concerto, suddiviso per singoli video di ciascun brano, pubblicati sull'apposita lista di You Tube (OSCAR D'LEON A ROMA - TOUR EUROPEO 2018) oppure cliccando sui singoli brani elencati qui sotto:

A MI PADRE

DETALLES

COMO UN VOLCAN

QUE BUENO BAILA USTED

LA PIRAGUA

LLORARAS

NO LE PEGUE A LA NEGRA

QUE SE SIENTA

RAN KAN KAN

MUJER DE ARENA

SINCERA CONFESION

TORO MATA

SUN SUN BABAE

Uno speciale ringraziamento a Luis Armijo, l'organizzatore de concerto, ed a Walter Rodriguez che ha saputo intrattenere il pubblico nei tempi morti e poi ballare sul palco, insieme alla stupenda e giovane ballerina Marta Vaccaro, una buona parte dei brani proposti.

 

 

jo salpicon

 

 

Letto 312 volte Ultima modifica il Domenica, 09 Dicembre 2018 12:37
Vota questo articolo
(0 Voti)

Video

Altro in questa categoria: « 10° ROMA SALSA FESTIVAL
Devi effettuare il login per inviare commenti